Hoppipolla | L’ultima scatola

Eh già, il mio abbonamento di 3 mesi è giunto al termine.
Suona un po’ come un film di Indiana Jones: Chimù e l’ultima Hoppìpolla.
In effetti queste scatole hanno un che di misterioso. Sono un piccolo tesoro. Non sai mai cosa puoi trovarci finché il postino non ti suona alla porta e lascia questo contenitore di felicità. E questo mese mai mi sarei aspettata di vedere qualcosa di così bello. Voglio dirvelo, ragazzi di Hoppipolla, avete battuto voi stessi e superato totalmente le mie aspettative.

Anche se, una bella fetta di complimenti io vorrei farli direttamente ai produttori delle meraviglie che mi si sono palesate davanti quando ho scoperchiato. Dalle serigrafie di Sabrina Gabrielli, al portacarte a dondolo di Luca Binaglia. Dal volume dedicato a Laika dello Studio Rebigo, alla spilletta dedicata ad Italianism.

Insomma, per un’appassionata di musica e illustrazione come me, si fa alla svelta a capire che effetto ha avuto questa combinazione di elementi. Esatto, potete immaginarmi inebetita a rigirarmi tra le mani la spilletta, a toccare il sottile rilievo della serigrafia o a strizzare gli occhi su Laika per apprezzarne tutti i dettagli.

Ciliegina sulla torta, la playlist de Il mucchio selvaggio che sto ascoltando mentre scrivo e a cui dò 10 punti perché hanno inserito i miei amati Mount Kimbie. Anzi, sapete che? Stavolta invece di consigliarvi io una canzone, chiudo proprio con la loro playlist.

A presto ❤

Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *