I lupi in musica | WIP, aggiornato al 22/11/16

20161122_102636

22/11/2016 – Updated

Eccoci di nuovo qua,
stavolta però ho il disegno finito! 🙂

Presto lo inserirò anche nel portfolio in alta risoluzione.
Che dite, vi piace? Personalmente non vedo l’ora di rimettere le mani al design del CD. <3
Comunque presto arriveranno anche altri disegni, uhuh.

A pretissimo con le news,

Chiara

4/11/2016
Hey hey,
eh già, ho scritto lupi e musica nella stessa frase, non sono pazza, se mi date un minuto tornerà tutto anche a voi.

Sto lavorando ad un nuovo progetto strabello che non vedo l’ora di farvi vedere, oltre che vederlo io stessa finito. Dunque, avete mai sentito parlare del gruppo “Io, Virginia e il Lupo”? Esatto, eccolo lì il lupo. Bene, se fosse la prima volta che li sentite nominare andate a googolarli…ORA!
Io adoro le loro canzoni, tanto tanto.
Okay dai, vi do una mano lasciandovi qui una delle ultime canzoni uscite sul loro profilo Soundcloud:

Bene, adesso che la musica sta andando e sarete anche voi nel giusto mood, ecco che arriva l’artwork a cui sto lavorando:

ivl-wip2

Ehm, sì, ammetto di essere una feticista dei dettagli…
Ecco un closeup dal mio Instagram, uhuh<3 

La parte migliore è che sto lavorando all’intero design del loro CD e io ADORO questo tipo di progetti, ditemi che piacciono anche a voi e non sono l’unica che si esalta, ahah!
Comunque continuate a seguire il blog, la pagina Facebook e Instagram, ci saranno aggiornamenti!

Restando sul tema CD, ci sono degli artwork che avete visto o dei CD di cui vi piace il packaging in modo particolare? Se sì, perché?
Dai, lasciatemi un commento e ditemi quali sono! 🙂

A prestissimo,

Chiara

Nel buio

20161002_220537

Sono al buio, già.
E l’unica luce che ho è quella del pc.
L’unico suono che sento è la musica che esce dagli altoparlanti.
Ascolto questa canzone:

E penso.

Sì, perché la musica mi fa sempre pensare un sacco. Sarà per questo che molti dei miei lavori gli sono legati? Come quando da piccola arrotolavo lo spago dei palloncini intorno alla mano e questo scendeva sempre più vicino, con la stessa andatura la melodia si avvicina e si insidia nella mia mente, spegnendo quello che mi circonda, lasciando spazio solo alle immagini che mi scorrono in testa.

Da un po’ ho in testa un disegno collegato ad una canzone che non riesco a tirar fuori.
Spero di riuscire a materializzare qualcosa nei prossimi giorni. 🙂

Chiara

Giorni di ordinaria follia!

tape

AAAH!
Ommioddio, non riesco a crede di aver finalmente rimesso mano al blog…

Ho avuto un paio di settimane da URLO, giuro. Infatti sono rimasta super indietro anche con L’Inkoctober e mi dispiace molto devo dire… Stavo infatti pensando di raccogliere tutti gli inchiostràggi qui sul sito e, perché no, magari pure in un blog post, cosa ne pensate?

Al momento in realtà vi scrivo per comunicarvi che la collaborazione di cui vi avevo parlato nel mio vecchio post è giunta al termine e l’eBook uscirà a breve.
Ovviamente vi aggiornerò, ohoh!

Nel frattempo ho caricato qui i disegni e in anteprima anche la copertina, così, giusto per farvi venire ancor più voglia di vedere il risultato finito! 
Io stessa non vedo l’ora di leggere tutte le altre storie che saranno pubblicate insieme alla nostra.

Dunque a prestissimo spero!
In ogni caso sto pensando di aprire una piccola rubrica qua sul sito dedicata a tutti coloro che come me disegnano, creano e amano sporcare la carta o il foglio digitale con le proprie idee.

 Vi invito anche ad iscrivervi alla mia newsletter con cui potrete restare informati sulle novità, sarà una sola mini mail mensile e non di più! 🙂

Fatto? Perfetto, allora a prestissimo!

Chiara

Mentre le gambe corrono e giocano, le mani disegnano

kids-legs

Dunque,
oggi mi piacerebbe mostrarvi una piccola anteprima di un piccolo “qualcosa” che mi è fortunatamente capitato tra le mani di recente. Sottolineo qualcosa perché forse è presto effettivamente per parlare di progetti, sembra una parola decisamente altisonante, ma mi piaceva accennare al fatto che c’è un bravo scrittore, una sua storia che mi piace e che abbiamo deciso di illustrarla.

C’è una collaborazione che aleggia nell’aria.

Vorrei parlarvene in realtà senza rivelare nessun dettaglio perché, ovviamente, mi farebbe piacere che aveste modo di leggerla nella sua interezza e di godere di tutte le belle parole scelte dallo scrittore, nell’ordine in cui ha deciso di comporla, mentre incorniciano i miei disegni.

E anche un po’ perché lo spoiler selvaggio è la cosa più fastidiosa al mondo. Coff, coff.

Tornando a noi, ecco l’anteprima dei due primi disegni che ho fatto.
Questa è la versione a matita:

kids-legs2

kids-legs3

Quindi al momento ho solo queste due prime immagini di gambe di bambini e l’idea sarebbe questa: i disegni sono due perché, dato che avremo modo di curare anche l’impaginazione, posizioneremo le due immagini sul fronte e retro di una stessa pagina e nel voltarla si avrà la sensazione di avergli girato intorno e di guardare la stessa scenda da un’altro punto di vista.
Fra l’altro il fatto di poter lavorare anche all’impaginazione è una cosa che mi piace proprio, sisì. 🙂
Mi piace l’idea del totale controllo dell’interazione tra immagine e testo.
Lascia uno spazio enorme all’immaginazione e avvicina molto i ruoli dello scrittore e dell’illustratore, fondendo completamente le due visioni.
Sto ancora decidendo se utilizzare un po’ di china oppure no.
Matteo, lo scrittore, mi ha suggerito di sfruttarla per i dettagli rilevanti citati nella storia, ma ci sto ancora pensando. Fondamentalmente l’idea della sola matita con l’acquerello per le ombre rende tutto più delicato e non mi dispiace affatto, visto che in questo caso sto illustrando una storia che è ambientata nel passato e viviamo nei ricordi del narratore.
I tratti forti potrei decidere di usarli per gli ultimi disegni, quando le memorie si avvicinano di più ad un ipotetico presente.

Per adesso mi piace molto e come tutte le cose che mi piacciono tira fuori l’animale notturo che sonnecchia in me durante le ore del giorno e mi tiene sveglia per lavorarci di notte.
Cuffie, musica e via, sguinzagli la mano sulla carta bianca.
Vediamo come procede.

Chiara

Hello there, nice to meet you.

Hey there everyone!
Finally I am writing my first post here on my website.
First of all I really hope that you like it and if you have any comment, tip or thoughts of any kind, really, feel free to share: every opinion is much appreciated.
Switching rapidly to the true topic, I mostly care about sharing with you my new works. 😀
If you are following me on my Instagram and Facebook, you will know that I’ve been in Denmark for a couple of weeks, in particular Copenhagen and Vejby Strand.

 

 

Instead of souvenirs, what I brought back home are photos and some works. 🙂

 

COPENHAGEN SERIES

To be honest I think I still have some other raw pictures, so I hope to be able to work on them soon.

Have you ever visited Denmark? Do you like to travel?
Let me know in the comments what is your best memory you have from one of your travels. 🙂

Chiara

1 3 4 5 6